Angry Birds incontra Star Wars: nuove emozioni e vecchi ricordi

Angry Birds incontra Star WarsInizialmente, il solo pensare ad un mash-up di Angry Birds con Star Wars sembrava un’idea dal risultato del tutto improbabile. Ma, come si vedrà, Angry Birds Star Wars è riuscito ad arricchire il prodotto apportando tanta creatività e divertimento, pur mantenendo gli aspetti migliori di Star Wars.

Angry Birds, per i pochi che non lo sapessero, è una piattaforma di gioco basata su uno stormo di uccelli che si lanciano in avventure alla ricerca di punti da conquistare, per farlo debbono ottenere risultati e sbloccare nuovi livelli utilizzando anche diverse funzioni nascoste. Le caratteristiche principali che hanno reso popolari i giochi della serie Angry Birds, vanno ricercate nella originalità grafica dei personaggi, nei fondali colorati e nelle storie coinvolgenti.

Con Angry Birds Star Wars, è stata apportata una revisione dei personaggi volatili ed una revisione totale, anche se non particolarmente marcata, dei noti personaggi di Star Wars. Preparatevi a vedere Luke Skywalker che si trasforma in uccello, così come il venerabile Obi-Wan.

All’inizio dell’azione di gioco, ogni partecipante riceve alcune abilità speciali che sono più ampie rispetto a quelle che sono normalmente disponibili nel tipico gioco Angry Birds. Con un doppio click il rosso uccello Luke Skywalker si lancia nell’avventura e, attivando la sua spada laser, saremo in grado di abbattere la prima fila di ostacoli mentre si attraversa un difficile percorso librandosi in aria. Obi-Wan può usare la Forza per spingere i pesanti blocchi in qualsiasi direzione orientandoli correttamente. Ma Han Solo può essere il vero ed unico must letale: usando il suo blaster può fare saltare un intero percorso o portare alla morte gli avversari, come le truppe d’assalto dei maiali che difendono l’oscuro Impero capitanato da Darth Vader.

L’azione ha luogo attraverso una serie di 80 tappe che iniziano con Tatooine, quindi si procede nello spazio fino a raggiungere la Morte Nera. Si tratta di una rivisitazione molto libera del famoso film del 1977 Star Wars, con l’aspettativa di vedere, nelle future versioni, una espansione ulteriore nell’universo di
Star Wars.

Il level design inventivo e la capacità di aver fuso elementi selezionati con cura di Angry Birds e Star Wars, sono due particolari degni di nota ed apprezzamento.

Rispetto ai precedenti titoli di Angry Birds il gioco risulta più difficile perché qui il tempismo è tutto, sia nelle azioni dove è richiesto il movimento sia in quelle dove occorre fermarsi. Per progredire attraverso i livelli e sbloccare i droidi C3PO e R2D2 è necessario capire quando è il momento giusto per usare il tuo potere speciale e quali uccelli utilizzare in ogni situazione. Ci vorranno molti tentativi per elaborare la strategia giusta.
Cercate di raggiungere il top delle tre stelle in ogni tappa e spingerete il vostro punteggio verso l’alto.

Il gioco è molto poco costoso e potete averlo per meno di un euro. Un certo numero di livelli possono essere sbloccati direttamente nel gioco. Per quello che si ottiene per meno di un euro, il gioco è un vero affare.
Spendendo qualche euro in più potete entrare in possesso di diverse espansioni, ad esempio c’è un percorso del set Jedi composto da 40 tappe che offrono difficoltà maggiori rispetto alle fasi già presenti.