Register, upload AVATAR, save SCORES, meet FRIENDS!
Registrati

Come i videogiochi possono influenzare i bambini

Posted by admin On gennaio - 1 - 2013

videogiochi-e-bambiniE’ risaputo che l’eccesso provoca sempre dei problemi ed i videogiochi non fanno eccezione a questa regola e possono creare effetti nocivi sulla salute. In particolare, il loro semplice uso può generare alcuni effetti negativi sulla salute dei bambini.
Addirittura si può arrivare a situazioni abbastanza gravi come ad esempio l’innesco di convulsioni nei bambini con una storia pregressa di epilessia. Anche se questi casi estremi sono rari e, secondo alcuni autori raggiungono solo l’1%, l’attenzione e la sorveglianza dei bambini deve essere sempre adeguata.

Per quanto riguarda le cause che possono determinare l’insorgenza di tale tipo di crisi, queste vanno individuate nella presenza di flash associati a repentini cambi di colori che si presentano spesso nei videogiochi, specialmente in quelli della categoria azione.Queste veloci alternanze di immagini producono una eccessiva stimolazione cerebrale che a sua volta innesca tali shock. Abbiamo detto che questi effetti riguardano solo i bambini predisposti ma un videogioco usato in modo inappropriato o con un contenuto inadatto può colpire la normale popolazione di bambini e adolescenti generando fenomeni con conseguenze negative.

Negli anni passati un fenomeno simile ha visto al tavolo degli imputati un altro media: la televisione! Ora sono i videogiochi che hanno preso il posto della tv continuando la grande discussione sugli effetti che hanno sui bambini.Gli studi condotti recentemente sul fenomeno hanno fornito alcune importanti informazioni. E’ stato confermato che la manifestazione degli effetti negativi appare lentamente ed il primo sintomo che appare è quello del disadattamento sociale, il pranzo e la cena vengono rifiutati come momento di condivisione familiare e con la crescita del bambini e il suo ingresso nell’età adoscenziale renderà ancora più difficile il controllo e l’aiuto al soggetto.

Un secondo fenomeno molto presente nella patologia è quello del calo del rendimento scolatisco, la mente del bambino è distratta e tutta la sua attenzione è concentrata sul gioco e il suo obbiettivo quotidiano è esclusivamente mirato al ritorno a casa per poter armeggiare coi suoi dispositivi di gioco.Ultimo elemento da segnalare, ma non certo per importanza, è il mutamento comportamentale che tende a mutare emulando i caratteri dei personaggi dei giochi. Questo aspetto può essere molto pericoloso specialmente se il bambino predilige i giochi che basano la trama su azioni di combattimento o di massacri e, purtroppo, questi sono sempre più la tipologia preferita dalle nuove generazioni.

Non vogliamo concludere queste note con i consigli perchè crediamo che la lettura sia stata abbastanza esaustiva e siamo certi che qualsiasi genitore o educatore sia in grado di trarre le migliori conclusioni ed azioni per poter gestire i periodi dedicati ai giochi dei bambini a lui affidati.

Il Sito dei Giochi è un sito realizzato da Genny50 ©2013-2014
genny50