Register, upload AVATAR, save SCORES, meet FRIENDS!
Registrati

Scratches: graffi mortali

Posted by admin On agosto - 26 - 2013

A tutti gli appassionati dei videogiochi horror, questo è quello che fa per voi!
Scratches è un gioco della Power up per Windows PC (ma non per MAC).
Dotato di una colonna sonora da brivido e di una grafica sensazionale, è un gioco coinvolgente e in grado di tenere il giocatore con il fiato sospeso fino alla fine!

Il videogioco è ambientato in Inghilterra: vi troverete ad impersonare un brillante autore di romanzi dell’orrore, Michael Arthate, che, dopo il successo del suo primo romanzo decide di acquistare un’enorme villa, dove poter produrre in santa pace quanto di più inquietante la sua mente possa immaginare.

Tutto sarebbe perfetto nella nuova casa, se la notte Michael non sentisse strani rumori per tutta la casa, che uniti ad incubi inquietanti e a strane voci di omicidi riguardo quella casa gli fanno sospettare di non essere realmente l’unica entità a dimorare in quella enorme villa…

Il gioco si struttura come un “punta e clicca”, ed è ambientato in Blackwood Manor, l’immensa struttura che avete appena acquistato, e il suo giardino, in cui sono disposti un garage, una cappella, una serra ed una cripta. Ovviamente non sarà così facile entrare in tutte le strutture.

Come le strutture esterne, anche la casa è piena di curiosità e luoghi da esplorare: disposta su tre piani, l’ultimo dei quali in ristrutturazione, sarà piena di ante, cassetti, sportelli da esplorare; e non sempre vi troverete le porte aperte… quindi dovrete armarvi di ingegno e ricordarvi sempre di raccogliere qualsiasi oggetto utile possiate trovare nella casa: spesso per trovare un indizio, un nuovo oggetto od anche solo procedere nel gioco dovrete interagire con l’ambiente circostante mediante gli arnesi che avete raccolto precedentemente.

Volete un esempio? Beh, se vi trovate in una stanza buia, forse sarà necessario accendere una candela… sempre che ne troviate una!
Unica pecca del gioco è la scarsità di animazioni: non vedrete mai un essere umano senziente apparire alla vostra porta (di Michael vedrete solo una piccola mano, il cursore del vostro mouse) e l’unico modo che avrete per comunicare con il resto del mondo sarà attraverso un vecchio telefono posto all’ingresso.

Una difficoltà del gioco sarà, inoltre, la totale assenza di “riquadri informativi” che vi guideranno nel gioco: per essere chiari, non appariranno mai scritte che vi suggeriranno cosa fare: dovrete ascoltare i pensieri del protagonista e lavorare d’ingegno per procedere nella storia!
Se proprio non sapete cosa fare, potete provare a chiamare il vostro agente o la vostra segretaria, potreste ricevere buoni consigli!

Il Sito dei Giochi è un sito realizzato da Genny50 ©2013-2014
genny50