Avadon 2: il secondo capitolo di una trilogia firmata Spiderweb Software

Videogioco Avadon 2Da quanto si evince dalle prime anteprime immerse nelle magnifiche lande di Avadon 2, secondo capitolo di una trilogia frutto delle felici intuizioni di Spiderweb Software, che ha deciso di riportare in auge un gioco di ruolo di vecchia concezione, utilizzando una grafica bitmap a cui molti videogiocatori più esperti saranno indubbiamente appassionati, applicandoci per giunta una validissima visuale isometrica che richiama i primi tempi del videogioco, includendo animazioni estremamente semplici, nessuna cutscene e movimenti dei personaggi estremamente scarsi.

Ma tra le peculiarità di questo titolo firmato Spiderweb tutto ciò non è essenziale per avere un’esperienza completa e remunerativa di gioco, essendo incentrata prevalentemente su due elementi in grado di fare di un videogioco un capolavoro: dialoghi ed esplorazione in quantità incredibile.

Il mondo di gioco è diviso in molte aree, il quale si esplorerà con un party costituito da tre personaggi selezionabili liberamente, da un roster che tenderà ad ampliarsi naturalmente con il procedere della trama.
Le zone che vengono a costituire l’intera mappa del gioco sono estremamente ampie, e la difficoltà complessiva non fa rimpiangere i vecchi RPG, ai quali Avadon è un palese tributo, per cui sarà d’obbligo studiare strategie adeguate, così come implementare incantesimi scagliati col giusto tempismo, al fine di vincere.

Secondo la migliore tradizione dei giochi di ruolo, però, rimane sempre aperta la possibilità di vincere in extremis, anche laddove la morte virtuale pareva imminente.
Ambientazione, norme di gioco e grafica di Avadon 2 rimangono invariate rispetto al titolo precedente, proseguendo in una trama che vede il protagonista vestire i panni di un agente di Avadon, una compagine misteriosa che dovrà proteggere il Patto e mantenere la pace, poiché un potere malvagio sta corrompendo le terre circostanti.

Le classi disponibili nel gioco sono in numero superiore alle canoniche tre, essendo difatti cinque, differenziate per equipaggiamento e singolari abilità.
Tutti i personaggi avranno lo stesso quantitativo di punti vita, con un sistema in grado di far resuscitare dopo una tenzone particolarmente dura il personaggio principale in nostro comando.

Avadon 2, per concludere, espande notevolmente l’universo fantasy incrementando l’offerta ora disponibile con finali multipli, complessità di fondo e creature terrificanti spuntate come dai migliori RPG in circolazione, prescindendo dalla mera realizzazione tecnica.