Folk Tale: un nuovo peculiare strategico e appassionante gioco di ruolo

Videogioco Folk TaleFolk Tale rappresenta senza ombra di dubbio un progetto immenso, malgrado il titolo veda i suoi natali tra le mura di un team indipendente. Il team di Games Foundry produce così il proprio titolo di esordio, di certo non risparmiandosi nella calibrazione di un gameplay eccitante e graficamente ben reso, mostrando riguardo anche per i dettagli, soprattutto per quanto riguarda interfacce ed elementi di gioco, offrendo una miscellanea sempre calibrata ed equilibrata.

Il gioco di ruolo si svolgerà all’interno di un regno, nel quale ci verrà domandato di costruire innanzitutto alcuni edifici. L’accessibilità iniziale alla mappa del gioco ci sarà preclusa, e dovremo per forza di cose interagire esclusivamente con una superficie limitata, generalmente dai confini del nostro villaggio.

Costruire è un’operazione estremamente semplice; una volta selezionato l’appezzamento prescelto, sarà possibile cliccarci sopra selezionando da un pratico menu quale tipologia di edificio costruirci su.
Una volta effettuata la scelta, un gruppo di abitanti ci darà manforte aiutandoci a proseguire nei lavori con tutta la forza e la celerità che sono in grado di mostrare.
Sarà importante la presenza di cittadini liberi a questo scopo, al fine di assegnare ad ognuno un compito particolare nell’economia del sistema.

Particolarmente degne di nota sono le strutture che potremo costruire, ad esempio caserme in cui potremo reclutare cittadini soldati, abitazioni comuni in grado di ospitare famiglie che ci permetteranno di rendere più popoloso l’ambiente, accettando anche nuovi membri arrivati per via marittima nella nostra comunità.
Chiaramente le risorse necessarie a creare tutto ciò non saranno disponibili da subito, e a ciò si aggiunge il fatto che occorrerà ottenere il predominio su determinate aree, piazzandoci sopra il nostro simbolo ufficiale, contemporaneamente combattendo con potenziali nemici conquistatori.

Combattimento e sessioni di scoperta saranno elementi fondamentali, proprio per questi motivi, all’interno del gameplay, che coinvolge così generi quali strategico e gioco di ruolo, con un discreto focus per quanto riguarda la parte gestionale.
Potranno entrare in scena pericolosi nemici che dovremo combattere con quanto ci viene forgiato all’interno del villaggio, permettendo anche ai semplici contadini di potersi difendere.

A causa di tale miscela di generi, un vero e proprio crossover coinvolgente ed in grado di sviluppare tutte le abiltà del giocatore, i ragazzi di Games Foundry traducono le ispirazioni alla base di Folk Tale in una storia senza tempo, un fantasy gestionale intelligente e durevole.