La morte: Hallowen e i giochi zombie

Nella maggior parte delle culture del mondo, la morte deve essere trattata con rispetto. Quando si parla della morte bisognerebbe evitare di superare il limite utilizzando ad esempio con battute di umorismo nero e atteggiamenti cinici. Ai tempi di oggi il cinismo è ormai diventato un fenomeno normale e diffuso ma nonostante questo molte persone restano devote e credenti. Anche i media contribuiscono a diffondere più o meno coscientemente, il cinismo. Guardiamo ad esempio con quali modalità si è diffusa la festa di Halloween e come nei giochi per pc siano diffusi i giochi a base di zombie dove il giocatore è riuscire a far sopravvivere un ragazzo dagli assalti famelici di gruppi di morti, utilizzando strumenti diversi che possono essere acquistati presso il negozio di giochi!

Prendete per esempio Halloween. Questa festa è la trasposizione in ambito cristiano di una delle più antiche celebrazioni del mondo: la festa dei morti.
Prende origine dalla festa pagana-celtica di Samhain, che era appunto unacelebrazione che veniva tenuta in onore degli avi e rappresentava anche il capodanno presso i Celti.
In quei giorni le persone erano chiamate a ricordare gli avi rendendo loro onorere al fine anche di riscoprire se stessi e le proprie origini, riscoprire l’essenza della vita e delle cose importanti.

Da qualche decennio la globalizzazione ed il consumismo hanno esportato la festa dall’ America a tutto il mondo, ma possiamo affermare che quello stesso consumismo ha finito per svuotarla di significato.
La maggior parte delle persone ormai conosce la festa solo per l’uso delle zucche e della tradizionale usanza del  “dolcetto o scherzetto” e tutto viene inteso come una delle tante feste: nulla di empio o di anticristiano.

Un altra idea diffusa sul perchè Hallowen sia cosi presente nelle tradizioni dei popoli è basata sul fatto che molte persone tendono a credere che l’immaginazione delle figure dei morti come zombies o fantasmi possa traumatizzare lo spirito dei bambini, demoralizzare e persino demonizzare, viceversa, trattando questo evento come qualcosa di allegro può compiacere i nostri figli allontanando da essi ogni dubbio o paura.

Il tema della paura della morte viene affrontato anche in molti film e giochi che coinvolgono lupi mannari, vampiri e zombie. Ci chiediamo : ma non sono più paurosi gli eventi criminali proposti quotidianamente dalle cronache che ogni giorno ci propone la televisione e i giornali? Ma allora perchè questi film e giochi sono così eccezionalmente seguiti da un vasto pubblico? Probabilmente il motivo di questa popolarità è il fatto che molte persone cercano qualcosa di insolito per vivere il senso di paura che genera l’adrenalina grazie alla quale è possibile superare la paura della morte.

Dobbiamo comunque dire che alcuni giochi di zombie sono anche gradevoli, con una grafica decente, che non genera paura ed è anche divertente.

Potrete trovare molti giochi completamente gratuiti su 1 Million Free Games

Se stai cercando articoli in lingua inglese sui giochi e molti altri argomenti ti consigliamo News 4 People