God Of War: Ghost Of Sparta, un nuovo capitolo dedicato agli dei della guerra per PSP

Videogioco God Of War Ghost Of SpartaGrazie all’ottimo successo di pubblico e critica ottenuto dal prequel God of War: Chains of Olympus, la software house Ready at Dawn propone God Of War: Ghost Of Sparta, un secondo validissimo capitolo della saga per la console portatile Sony PSP, donando al titolo una capacità magistrale nell’uso delle grafiche e gestione poligonale, tutto per meglio caratterizzare le capacità del grande Kratos.

Immediatamente dopo la morte del temibile Ares, dio della guerra, il protagonista sarà infatti colto da alcune visioni, relative soprattutto al suo passato e ai rapporti con la propria madre ed il fratello, Deimos. Sfruttando una trama che si svolge per lo più nei sogni del protagonista, Kratos affronterà così immense quantità dei mostri della mitologia occidentale, nel disperato tentativo di riscoprire cosa ha portato alla morte i propri cari scomparsi.

Le location d’eccellenza non mancheranno, e potremo fare visita alla magnifica città di Atlantide così come vedere le rovine possenti di Sparta. I colpi di scena non mancheranno, malgrado si tratti di un titolo portatile questa nuova incarnazione di God Of War possiede le carte giuste per garantire una longevità ancora superiore a quella della campaign mode che i fan affezionati hanno conosciuto.

Ad aumentare la durata ed il livello della sfida concorreranno anche extra e bonus aggiuntivi in termini di battaglie, assieme ad una frenesia generale nel compiere le missioni, svelare i puzzle ed impiegare una sana dose d’ingegno per comprendere i passi successivi da fare per portare avanti Kratos nella sua missione. Grazie ad un utilizzo comodo e flessibile della levetta analogica, potremo utilizzare alla perfezione certe azioni di battaglia e combinarle con strumenti e armi in grado di infliggere danni superiori in termini di potenza e durata.

Molto particolari i Quick Time Event incorporati, non semplici diversivi ma propri eventi a livello di trama, che comportano un tasso di violenza abbastanza elevato, di molto vicino a quello studiato per il capitolo dedicato a Playstation 3. Le prestazioni di PSP vengono così spremute fino al torsolo, non notando difetti o rallentamenti di natura tecnica, dove ogni elemento, comprese le musiche, è messo al posto giusto e soprattutto al momento giusto.

God Of War: Ghost Of Sparta si configura così come il principale gioco di azione su console portatile mai esistito negli ultimi anni, un acquisto obbligatorio o quasi per ogni possessore di Playstation Portable.