Grand Theft Auto V, arricchito di easter egg e segreti

Grand Theft Auto VDa breve tempo lanciato sul mercato, Grand Theft Auto V merita ancora numerosi approfondimenti basati sulla sua struttura di gioco. Ma a quanto pare i giocatori più appassionati hanno già iniziato a render conto di alcuni eventi bizzarri all’interno del gameplay. Questo è sempre al di sopra delle righe e dei canoni come tradizione vuole, specie se la software house in questione è Rockstar Games.

La potente parodia del sistema e del sogno americano sfocia sempre in tutte le situazioni di Grand Theft Auto V. C’è un’ampia gamma di eventi e una diversificazione in grado di sconcertare la maggior parte degli utenti.
Siamo nella grandiosa metropoli digitale di Los Santos, versione digitale di Los Angeles corretta e riveduta da Rockstar Games. Sono utilizzati gli effetti caratteristici di questa grande metropoli nota a tutti. Essi però vengono portati all’eccesso tra spazi aperti all’esplorazione e costruiti allo scopo di fare bella mostra di sé. Emerge un substrato sociale in grado di contenere elementi misteriosi e corporativi, che rappresentano per bene gli stereotipi della cultura americana.

Sarà un elemento di impatto per tutti i giocatori scoprire, ad esempio, che sono previsti appositi spazi per le presenze aliene. E’ un evidente riferimento a GTA San Andreas, che condivide con Grand Theft Auto V parte dell’ambientazione.
All’interno di questi titoli, gli extraterrestri sono una presenza constatabile. In particolare per la presenza dell’Area 69, riferimento diretto alla ben più nota Area 51.
Le voci cospirazionistiche contribuiscono così ad aumentare longevità e curiosità all’interno del titolo. Esse forniscono ulteriori possibilità esplorative ed un gioco all’interno del gioco.
Già dagli albori, GTA ha mostrato numerosi contenuti segreti. A partire dalla Collector’s Edition di questo capitolo della saga che contiene una mappa speciale di Los Santos. Questa mappa – se illuminata da ultravioletti – è in grado di mostrare appunti segreti e location inedite.

Evidente dunque l’attitudine di Rockstar Games verso il gioco. Come sempre conterrà tante easter egg tutte da scoprire, come temi ricorrenti.
Quale ultimo segreto, pare sia stata recentemente scoperta una botola sottomarina. Si trova nei pressi della costa di Sandy Shores e pare proprio nascondere qualcosa. E’ un chiaro riferimento alla serie televisiva Lost.

Dunque risulta evidente come Grand Theft Auto V si configuri come attività del tutto atipica di gioco. Sono tenute presenti tutte le peculiarità offerte da questi mondi occulti, di cui siamo chiamati a scoprirne i segreti giorno dopo giorno.