Il ruolo dei “cattivi” nei videogiochi?

cattivi nei videogiochiI videogiochi non riscuoterebbero l’interesse che hanno senza la presenza dei “cattivi” che hanno la funzione di provocare l’inferno e creare l’azione. I cattivi sono gli elementi che un giocatore deve seguire sempre con attenzione, se vuole continuare ad essere in gioco.

Ci sono diversi tratti che di solito sono comuni  nei furfanti dei videogiochi e, naturalmente le persone li percepiscono in modo diverso, alcuni semplicemente amano il ruolo svolto dal cattivo. Per esempio,  Seifer di Final Fantasy porta molta tensione nel gioco fa così anche Bowser di Super Mario. Ma senza dubbio, possiamo affermare che il tipo di ruolo che ricopre il cattivo è quello che determina l’atmosfera generale del gioco. Più veloce e malvagio sarà il cattivo, più acuta sarà l’attenzione per cercare di proteggere e tutelare la vittima che, di solito, è  il personaggio principale.

Ci sono un certo numero di modi in cui il cattivo può creare l’azione e velocizzare il gioco:

  • Di solito, sono caratterizzati da un comportamento minaccioso.
  • I cattivi riescono sempre ad essere distruttivi.
  • Il loro obiettivo principale è rappresentato sulla creazione di confusione e successiva distruzione del personaggio di cui il giocatore assume il controllo.

Il divertimento dei giocatori deriva essenzialmente proprio dai tentativi di superare in astuzia e distruggere rapidamente il cattivo di turno prima che lui faccia altrettanto nei vostri confronti. Tuttavia, la caratteristica principale che rende un gioco selvaggio e carico di adrenalina ha a che fare con la rapidità che di visualizzazione delle azioni distruttive.
I cattivi appaiono normalmente sulla scena e la sopravvivenza della vittima dipenderà dalla capacità del giocatore di fermarli prima che possano causare la massima distruzione. La vostra concentrazione dovrà essere massima, e dovete essere in grado di prevedere la prossima mossa che il nemico lancerà, in questo modo sarete in grado di annullare il suo ultimo tentativo di distruzione.

Spesso, il gioco viene reso ancora più sorprendente dalla presenza di un cattivo segreto. Questo è un personaggio che verrà presentato inizialmente con un aspetto normale e con caratteristiche modeste, e solo nel corso del gioco verranno scoperti e visualizzati quei caratteri con i quali può combattere e distruggere il personaggio.
Questi giochi offrono divertimento intenso proprio grazie alle improvvise rivelazioni che costringeranno il giocatore ad agire in modo preciso e accurato.

Per rendere il ruolo del cattivo ancora più sorprendente, in alcuni giochi resterete sorpresi di scoprire che il personaggio principale del gioco in realtà si rivela essere il cattivo, ma questo sempre alla fine.
Uno dei giochi in cui viene utilizzata questa trama è The Knights of the Old Republic. Questa è sicuramente una rivelazione shock per il giocatore che era convinto di stare giocando nei panni del personaggio buono e sicuramente non certo in quelli del cattivo. Darth Revan è il famoso personaggio che interpreta il ruolo del cattivo in The Knights of the Old Republic.

Di solito, al cattivo sarà dato un aspetto che si addice al suo status. In molti casi, sarà rappresentato con un cappuccio, sfumature e diversi altri accessori che mostrano il suo lato pericoloso. Qualche volta, al cattivo viene associata l’immagine di un animale, questo per farlo apparire maggiormente minaccioso. Tutto sommato, possiamo considerare il ruolo dei cattivi altrettanto importante quanto quello del personaggio principale del gioco, in quanto, come abbiamo visto, l’uno, senza la presenza dell’altro, non avrebbe alcun significato ed i videgiochi non potrebbero esistere.