Kane & Lynch: Dead Men, l’atteso titolo di Eidos è finalmente arrivato

La software house Eidos, dopo aver intrattenuto i fan grazie a filmati e immagini per piattaforme console e PC inerenti Kane & Lynch, chiarisce i dubbi su uno dei giochi più attesi degli ultimi anni.
Questo action game mostrerà una notevole trama tipicamente noir, che saprà fare di dialoghi e atmosfere dell’orrore alcuni degli elementi di punta del gameplay.
Il plot del gioco inizia grazie alla liberazione dei protagonisti, per l’appunto Kane e Lynch, a causa dell’intercessione di alcuni mercenari che hanno l’intrigante idea di passare all’assalto mentre i due vengono trasferiti in prigione.

Successivamente, un gruppo criminale estremamente potente di cui Kane faceva parte un tempo, i cosiddetti Sette, obbliga il nostro personaggio a riottenere un bottino derivato da una missione in Venezuela.
La minaccia sottostante è grande: se Kane non adempirà al compito, il clan rivale si rifarà su moglie e figlia del soldato.
Lynch si offrirà così di supportare Kane per tutta la durata del viaggio, che contemplerà diversi angoli del mondo, partendo dagli Stati Uniti e raggiungendo successivamente Tokyo e l’Avana.

I due personaggi principali godono di un’ottima caratterizzazione, e gli elementi di gioco che vanno a costruirne il profilo psicologico sono praticamente perfetti, in quanto ci ritroveremo rancore e violenza dosati sapientemente, e resi molto bene in quanto i dialoghi frutto della localizzazione italiana non hanno perduto il tono adulto e filmico originale. Il comparto grafico rimane nella media, pur non toccando le vette di espressione massima del genere. Alcune ambientazioni rimarranno maggiormente dettagliate a discapito di altre, e mostreranno un vero e proprio tripudio di esplosioni in stile computer grafica, che ricordano addirittura film fantascientifici del calibro di Matrix.

I sistemi di combattimento ci permettono di semplificare l’interazione con i nemici semplicemente mostrando l’arma, oppure studiando attentamente il bersaglio per poi mirare.
La sensibilità degli stick è inoltre personalizzabile, e in grado di reagire rapidamente all’intelligenza artificiale dei nostri avversari. Longevità e rigiocabilità del gioco rientrano nella media, offrendo un gameplay di otto ore circa nel caso in cui si sia esperti.
Tra gli elementi più importanti del gioco vanno ricordate una buona mira e la capacità di prevedere le mosse altrui: il giocopuò così diventare un’opzione action/noir/shooter da non sottovalutare.